Quali CAD usare nel 2023?

Quali CAD usare nel 2023?

Alla ricerca di una soluzione CAD nel 2023

Compiendo una ricerca per adottare un CAD ci si imbatte in una sorta di giungle del software, ovviamente ciascuna casa pubblicizza il proprio programma come "il migliore", ciascuna ha politiche di licenza d'uso diversa, ogni programma ha i suoi pregi e difetti, aree di specializzazione, funzionalità comuni ad altri, funzionalità esclusive, algoritmi simili ma di varia qualità, flussi di lavoro di ogni genere, dai più complicati o perditempo ai più snelli, sofisticati od efficienti, insomma con la grande varietà cresce anche la difficoltà nella scelta, molto alta oggi.

Specialmente se sei una persona che ama approfondire un argomento e non si ferma al "sentito dire" già solo per individuare possibili soluzioni adeguate al tuo caso e provarne almeno alcune ti costa molto impegno e tempo, come se non bastasse, se hai iniziato la tua ricerca discriminando in base al prezzo avrai perlomeno trovato qualcosa che effettivamente puoi acquistare secondo tue possibilità, se invece la ricerca la hai svolta senza prima informarti sul prezzo una volta individuata una rosa di programmi papabili dulcis in fundo ti imbatterai nell'ultimo ostacolo, che può essere imponente, il prezzo!

Le soluzioni CAD non solo non è detto che rispondano pienamente alle tue particolari esigenze, ma spesso sono anche costose, spesso non sono disponibili come licenza permanente ed è possibile che non cerchi abbastanza bene ti trovi a dover digerire l'idea di pagare ogni anno discrete somme, in buona sostanza non è semplice trovare il software che con giusto equilibrio rientra nelle tue aspettative.

Probabilmente oltre ad ottenere gli strumenti giusti per il tuo caso vorresti spendere una somma sostenibile, non troppo gravosa, possibilmente una volta per sempre senza essere legato a piani di pagamenti ricorrenti.

Fortunatamente esistono buoni CAD che hanno nulla da invidiare ad altri blasonati e che non hanno costi esorbitanti, né vengono dati in licenza solo per uso temporaneo su abbonamento!

Offriamo vari titoli CAD che si pagano una sola volta ottenendo la licenza d'uso permanente, a vita, che potrai aggiornare gratuitamente per un periodo, dopodiché in seguito potrai aggiornare a costo ridotto se lo desideri, altrimenti puoi continuare ad usarli illimitatamente così come sono allo stato dell'ultimo aggiornamento che hai deciso di acquistare, quindi sei tu in controllo della situazione e l’uso programma non ti viene negato se non intendi pagare abbonamenti od aggiornamenti futuri.

Al giorno d'oggi addirittura non è raro il caso di case software che non solo con gli aggiornamenti non apportano miglioramenti evidenti e/o nuove funzionalità, od anche che ignorano vecchi bug atavici come se non fossero mai esistiti, ma che addirittura a volte con i nuovi aggiornamenti riducono le funzionalità del software, per cui in tali casi paradossali incredibilmente l'utente paga un aggiornamento per ottenere infine meno di quel che aveva prima, incredibile ma vero, può succedere...

Con una classica licenza permanente per l'uso di un programma offrine tutto questo si evita a piè pari, sei tu che decidi quando spendere i tuoi soldi e sei tu che decidi quale versione del programma usare, tutto molto semplice, logico e lineare.

Il problema degli "standard" di fatto "richiesti" nel mondo del lavoro.

In un modo ideale in teoria per evitare ovvi problemi ci si aspetterebbe che anche per i CAD esistano dei formati di file di salvataggio dati standard, purtroppo questo a tutt'oggi è solo parzialmente vero, non si sono mai affermati dei protocolli liberi da diritti commerciali ed aperti a tutti che siano in grado di salvare tutte le possibili informazioni per le funzioni comuni a tutti i CAD che siano anche universalmente riconosciuti ed attivamente utilizzati da tutte le case software.

I pochi formati completamente liberi che esistono non permettono un totale incondizionato interscambio di dati fra tutti i CAD. Viene dunque usato un mix di diversi formati commerciali proprietari ed altri più o meno liberi da vincoli, il risultato insomma è una situazione confusionaria e complicata.

Alla pratica oggi molti programmi usano appunto un mix di formati di file per i salvataggi, fra cui dei formati proprietari propri della casa software, formati proprietari di altre case software oltre a dei formati liberi. Alcuni dei formati proprietari commerciali sono divenuti di uso molto comune. Un ulteriore complicazione è dovuta al fatto che tali formati non sono documentati, per utilizzarli bisogna pagare delle tariffe e di conseguenza non tutti i programmi li usano.

Nel mondo del lavoro infine si è creata una situazione per cui vige un certo grado di costrizione ad adeguarsi a dei formati di file proprietari commerciali, questo è un problema di non poco conto, clienti, committenti, colleghi inviano e pretendono di ricevere solo certi determinati formati di file. Questa scarsa capacità fra tutte le case software ed anche da parte degli utenti di far si che una volta per tutte si giunga a creare uno standard di salvataggio realmente universale e privo di segreti o legacci economici è un aspetto molto spinoso della questione.

Un paio di esempi estremi chiariscono meglio alcuni degli effetti pratici di questa situazione, un eccellente CAD che non può esportare in certi formati, seppur ottimo, può rimaner tagliato fuori da tutta una serie di ambiti lavorativi, all'estremo opposto invece un programma CAD magari mediocre od anche scadente che però utilizza certi formati di file può risultare favorito, questo non è certo un gran risultato, ma dobbiamo conviverci per per ora.

La guerra dei formati di file

Sempre in un mondo ideale, ci si aspetterebbe un buon livello di collaborazione e solo sana competizione negli ambiti in cui questa non è dannosa ma divertente, nel mondo reale invece pare che tutto vada al contrario, così non potevano mancare anche le guerre dei formati dei file di salvataggio.

Un esempio che nel mondo dei CAD è in primo piano è la sequela di cause e processi che hanno coinvolto una quantità di case software per quanto riguarda il formato di file DWG e molte varianti dello stesso.

Il formato di file DWG fu creato a fine anni 70 da Mike Riddle e fu usato come formato file di salvataggio proprietario nativo del pacchetto Interact CAD, nel 1982 è stato concesso in licenza ad Autodesk, proprietaria di AutoCAD, negli anni successivi fino al 2009 Autodesk ne creò come minimo quasi venti varianti, nessuna delle quali è accompagnata da una documentazione informativa che permette a terzi di utilizzarli pienamente.

Per partecipare al mercato CAD senza soffrire del handicap di non poter usare il formato DWG, nel frattempo divenuto particolarmente diffuso, varie compagnie, ed anche entità senza scopo di lucro, si accinsero e creare delle librerie software capaci di leggere e scrivere il formato di file DWG, fra queste la soluzione più famosa fu creata dalla ODA, ovvero la Open Design Alliance, una cooperativa senza scopo di lucro che rilasciò nel 1998 il Toolkit OpenDWG basato sulle librerie MarComp AUTODIRECT. Pochi anni dopo nel 2006 Autodesk avviò una causa legale contro ODA.

La divergenze legali fra Autodesk ed ODA divennero molto articolate, in parte furono risolte con accordi diretti fra le parti, in parte invece furono emesse sentenze, per rendere breve una lunga storia noiosa basti dire che la serie di accordi, processi e sentenze intorno al formato di file DWG (ed a questo acronimo da usarsi come marchio commerciale, preteso da Autodesk) si prolungò fino alla fine del 2014, anno in cui una corte distrettuale della Virginia negli Stati uniti ha definitivamente dismesso ogni argomentazione vantata da Autodesk negandogli per l'ennesima volta e definitivamente il diritto di usare l'acronimo DWG come marchio commerciale.

Conclusioni

In conclusione al fine di scegliere una soluzione CAD fra i tanti criteri di vaglio oltre a qualità e basso livello di bug, adeguato corredo di funzionalità, buona fruibilità dell'interfaccia, buon logico rapido flusso di lavoro, prezzo sostenibile e buona politica di licenze di concessione d'uso, infine un CAD deve anche essere in grado di importare ed esportare i formati di file più comunemente usati. Per l'utente finale anche questo è un ostacolo di non poco conto (per inciso questa stessa situazione si presenta anche per altri generi di programmi di largo uso, ad esempio i programmi per ufficio, per i database, etc...).

I software CAD che offriamo in buona misura racchiudono tutte le qualità sopra elencate, inoltre possono importare e/o esportare i formati di file più comuni utile ad interagire con il resto del mondo.

In particolare offriamo una licenza d'uso di un buon programma CAD che sostituisce egregiamente costosi programmi tipicamente usati per il disegno 2D ed anche 3D nel campo dell'architettura, ingegneria civile, ingegneria meccanica, geometria e molti altri campi lavorativi, uno dei vari vantaggi offerti da questo programma è che risulta completamente familiare a chi già conosce Autocad, pertanto la curva di apprendimento necessaria ad utilizzarlo è praticamente nulla in tal caso.

Contattaci per maggiori informazioni e ricevere consulenza, preventivi ed acquistare licenze per software CAD e CAM.

Postato su 22/05/2023 Articoli informativi suile... 0 1675

Scrivi un commentoRispondi

Devi essere collegato per inviare un commento.

Ricerca nel blog

Ultimi commenti

Nessun commento

Nuovi prodotti

Nessun nuovo prodotto

Quantità
Totale
Il prodotto è stato aggiunto al carrello
Nel carrello ci sono 0 prodotti Nel carrello ci sono 0 prodotti
Totale
Continua gli acquisti

Contattaci

CONTATTACI!

Non esitare contattarci per informazioni su macchine CNC, Computer e workstation nuovi od usati garantiti come nuovi, moduli laser, licenze software CAD e CAM!

Siamo qui per te, non esitare a telefonarci

Chiama il 3473919379

Se non possiamo rispondere subito ti ricontatteremo noi non appena possibile.

Leggi il nostro Blog per informazioni interessanti e saper delle novità, leggere schede tecniche, conoscere meglio i prodotti ed i servizi che offriamo!

Alcune Novità!

  • Offriamo ora un nuovo programma CAD 100% compatibile con il formato DWG ed AutoCAD®
  • Abbiamo creato il nuovo sito ModuliLaser.com, come dice il nome è specialistico per i laser
  • Abbiamo iniziato a pubblicare il nuovo sito CNC-Step.it dedicato ai pantografi CNC della casa madre CNC Step tedesca, le primissime pagine sono già online, visitalo ed esaminalo contattaci per dirci cosa mne pensi e per informazioni sui nostri sistemi CNC

Settings

Menu

Codice QR